Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Musica, i riflessi sul turismo dei concerti dal vivo in Sicilia
Spettatori anche dall'estero e indotto cinque volte l'incasso

Nuccio La Ferlita, direttore di Puntoeacapo, fa il punto sull'estate musicale nell'isola. Ottime performance per le mete storiche: da Taormina a Siracusa, da Catania a Zafferana. Secondo eDreams, ad agosto il capoluogo etneo registrerà un boom di presenze

Redazione

Ottimo momento per la musica dal vivo in Sicilia. I dati che arrivano dalle principali location che tradizionalmente ospitano i concerti - Taormina, Siracusa, Catania, Zaferana - dicono che sono tanti coloro che scelgono la Sicilia per ascoltare i big del panorama internazionale. A Taormina, i tre spettacoli organizzati a luglio - Simple Minds, The Smile e Paolo Nutini - hanno registrato complessivamente 13mila presenze, con un 30 per cento di biglietti venduti all'estero, mentre il resto del pubblico proviene dalle principali città italiane. Fan disponibili ad attaversare anche l'intero Paese per ascoltare i brani del cuore. La presenza di spettatori significa anche indotto per le attività economiche dei territori, calcolato in cinque volte l'incasso generato dai biglietti. A Siracusa la fotografia è simile a quella di Taormina: turisti in arrivo attratti dalla proposta musicale - il 15 e 16 luglio si è tenuto il concerto di Claudio Baglioni - al teatro greco, ma al contempo interessati all'offerta turistica e culturale del territorio, come il parco archeologico Neapolis che ha registrato incassi per 25mila euro in due giorni. «Un nostro suggerimento - dichiara Nuccio La Ferlita, promoter e direttore di Puntoeacapo - è che parte di queste entrate vengano utilizzate per il restauro e la conservazione di questi luoghi meravigliosi. Lo spettacolo che contribuisce alla conservazione e alla tutela».

A Catania, da settimane le luci dei riflettori sono puntate sul programma del Catania Summer Fest e nello specifico sui concerti organizzati all'interno della villa Bellini. L'affluenza di pubblico è stata quella delle grandi occasioni, con immagini di code che hanno riempito la centrale via Etnea, in occasione dei due concerti di Blanco che hanno fatto registrare quasi 20mila presenze. Anche in questo caso la stragrande maggioranza degli spettatori è arrivato da fuori città e anche dal resto d'Italia. Ottimi i risultati registrati dai Litfiba (quasi semila presenze), Caparezza (7500 spettatori) e Fabri Fibra, con quasi cinquemila biglietti staccati. Per eDreams, Catania sarà la città più visitata durante il mese di agosto. Tra le località che legano il proprio nome alla musica dal vivo c'è anche Zafferana Etnea. Nell'anfiteatro Falcone e Borselinno anche quest'anno stanno riscuotendo successo i concerti. «Migliaia di persone, molti di questi turisti, riconoscono in Zafferana l’occasione speciale per vivere un’esperienza unica nel suo genere: ritrovarsi alle pendici del suggestivo vulcano Etna, uno dei luoghi più suggestivi del mondo, e assistere alla grande musica dal vivo», commenta La Ferlita.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×