Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Chi era Riccardo Savona, il decano dei deputati regionali
Gli inizi nell'Udc, gli anni in Forza Italia e le grane giudiziarie

Il presidente della Commissione Bilancio dell'Ars si è spento a 70 anni a causa di una grave malattia, che comunque non è riuscita a tenerlo lontano dall'Aula nei momenti più importanti della legislatura

Gabriele Ruggieri

Foto di: Gabriele Ruggieri

Foto di: Gabriele Ruggieri

È morto stamattina Riccardo Savona, presidente della commissione Bilancio dell'Ars. Cinque volte deputato regionale, eletto tra le fila di Forza Italia, con un passato in Udc e Alleanza Nazionale, Savona si è spento a 70 anni a causa di una grave malattia, proprio nella mattinata in cui si celebrava ultimo atto della legislatura per il parlamento siciliano. 

Una seduta, quella dell’Ars, conclusa tra le lacrime di commozione del presidente Gianfranco Miccichè, che ha dato notizia ai colleghi dell’aggravarsi delle condizioni del deputato, ricoverato da diversi giorni all'Ismett di Palermo. Un anno difficile per Savona, rinviato a giudizio a maggio insieme alla moglie Maria Cristina Bertazzo per una vicenda legata alla gestione dei fondi per alcuni corsi di formazione professionale e messo anche a dura prova dal Covid, che è riuscito a superare in tempo per tornare in Assemblea per la discussione sul Bilancio e la votazione dell'Esercizio provvisorio. 

Direttore di banca, approdato nei palazzi della politica alle porte dei cinquant'anni, Savona è stato anche vicesindaco e assessore del comune di San Giuseppe Jato e consigliere al comune di Palermo sul finire degli anni Novanta. Nell'ultima legislatura all'Ars si era posto in una posizione di mediazione tra le varie fazioni di Forza Italia, avvicinandosi in particolare a quella dei filogovernativi, in luogo anche dei buoni rapporti con l'assessore al bilancio Gaetano Armao. Nella sua stanza, accanto alla Sala Gialla di palazzo dei Normanni è andata in scena la riunione tra gli assessori forzisti che ha sancito la prima vera frattura con Gianfranco Miccichè e parte del partito il giorno in cui l'Assemblea ha votato per la rimozione del fedelissimo di Musumeci, Tuccio D'Urso, da dirigente all'interno della macchina per l'emergenza Covid. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×