Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mazara del Vallo, sequestrata piantagione di cannabis
La droga venduta avrebbe fruttato circa 70mila euro

I militari della guardia di finanza sono intervenuti in una zona di campagna, scovando un uomo intento a essiccare parte delle piante già estirpate. La droga veniva prodotta all'interno di un magazzino adiacente al terreno

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Ammonta a circa 70mila euro il valore potenziale della droga che sarebbe stata prodotta dalla piantagione sequestrata dalla guardia di finanza nel territorio di Mazara del Vallo. I militari sono intervenuti in un terreno di contrada San Nicola. Gli appostamenti hanno confermato i sospetti degli investigatori.

Bloccato un soggetto che si stava occupando dell'essiccazione della marijuana all'interno di un magazzino adiacente al terreno. Sono 72 le piante sequestrate, oltre a venti grammi di marijuana e materiale per la coltivazione.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×