Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Noto, confisca di oltre 400mila euro a nomadi
«Sproporzione tra beni e disponibilità finanziarie»

L'operazione effettuata dalla guardia di finanza ha riguardato anche alcune polizze assicurative nella disponibilità della coppia che, secondo quanto riscontrato dai militari, avevano già precedenti per furto ed estorsione

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

La guardia di finanza ha eseguito un decreto di confisca di polizze, beni immobili e disponibilità finanziarie per un valore di circa 450mila euro nei confronti di una coppia appartenente alla comunità nomade dei cosiddetti camminanti. Nel corso delle indagini, coordinate dalla Procura di Siracusa, è emersa una «sproporzione tra la situazione reddituale dei due e beni e le disponibilità finanziarie di cui gli stessi avevano accesso direttamente o attraverso interposta persona».

Dagli approfondimenti investigativi dei militari di Noto è emerso che i coniugi, con precedenti per truffa, estorsione e furto, «vivevano abitualmente con i proventi delle attività delittuose, mantenendo un tenore di vita al di sopra delle proprie capacità reddituali». Tra i beni confiscati anche polizze assicurative di un valore superiore a 100mila euro.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×