Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, compie atti osceni davanti a una minorenne
In passato si era reso protagonista di gesti analoghi

Tutto è avvenuto alla fermata dell'autobus, a in prossimità di un istituto scolastico. L'uomo, già noto alla polizia, è stato riconosciuto dagli agenti, che lo hanno visto a breve distanza da una 16enne

Redazione

Gli agenti della Questura di Trapani hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 60enne, accusato di atti osceni in presenza di una minorenne, in prossimità di una fermata dell’autobus a breve distanza da alcuni edifici scolastici. I poliziotti, notata la presenza del soggetto, da loro conosciuto in quanto già in precedenza si era reso protagonista di gesti analoghi, hanno iniziato a pedinarlo fino a quando lo hanno visto fermarsi in prossimità di un istituto scolastico, accanto ad un marciapiede. 

In seguito l’uomo, a brevissima distanza da una giovane alunna minorenne in attesa dell’arrivo di un autobus, ha iniziato a compiere delle oscenità lasciando lo sportello della propria vettura semi aperto. Gli agenti lo hanno prontamente bloccato e tratto in arresto in quanto ritenuto responsabile di atti osceni aggravati. Il provvedimento cautelare, su richiesta della locale Procura è stato convalidato dal Gip, che ha disposto per l’indagato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel luogo di residenza.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×