Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Guerra in Ucraina, in Italia accolti sessanta orfani
In 28 verranno ospitati in alcune strutture siciliane

Il gruppo di 63 bambini è stato evacuato dalla Polonia e trasferito in Italia. I bambini, dai 4 ai 16 anni, provengono dagli orfanotrofi di Mariupol e Kramatorsk, nell'Oblast di Doneck. Tra i centri destinati all'accoglienza ci sono Catania, Trapani, Alcamo e Modica

Redazione

Foto di: Pexels

Foto di: Pexels

Un gruppo di 63 bambini orfani ucraini è stato evacuato dalla Polonia e trasferito in Italia. I bambini, dai quattro ai sedici anni, provengono dagli orfanotrofi di Mariupol e Kramatorsk, nell'Oblast di Doneck. I bimbi saranno accompagnati da altre 21 persone, tra cui i tutori dei minori ed alcuni educatori con i loro figli, per un totale di 84 ucraini. Il gruppo è stato evacuato nelle settimane scorse dai territori martoriati dalla guerra e temporaneamente ospitato nel distretto di Leopoli. Si tratta del più numeroso gruppo di orfani evacuato dall'Ucraina dall'inizio del conflitto. In Sicilia saranno accolti in quattro strutture, tra cui Trapani, Modica, Catania e Alcamo

L'operazione umanitaria è stata coordinata dalla comunità Papa Giovanni XXIII e dalla rete di associazioni Stop the war now, con la collaborazione della Cgil che ha curato la logistica in Italia, del sindacato polacco Solidarnosc, che si è occupato dei trasferimenti in Polonia, del Movimento cinque stelle che ha finanziato il volo charter. L'evacuazione è stata possibile grazie all'assistenza del ministero degli Affari esteri e della rete diplomatica italiana in Ucraina e Polonia che ha interloquito con i Ministeri ucraini per la messa in sicurezza dei bambini senza famiglia, che finora non avevano potuto lasciare il Donbass a causa della loro fragilità. 

Sono 28 i bambini che verranno ospitati nelle strutture siciliane, due in provincia di Trapani (una a Erice e l'altra ad Alcamo), due a Catania (individuate dall'associazione Èbbene, ovvero le Suore Francescane di via Vittorio Emanuele e le Vicenziane di via Montevergine)e una a Modica. «Una missione resa possibile grazie ai nostri iscritti - ha sottolineato il senatore M5s Vincenzo Santangelo -, che ieri hanno votato per destinare 75mila euro provenienti delle restituzioni dei parlamentari del Movimento cinque stelle alla copertura dei costi del trasferimento aereo dei bambini dalla Polonia alla Sicilia e della prima accoglienza».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×