Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Gela, in fiamme la macchina di un consigliere comunale
Il sindaco: «Ennesimo atto. Chi sa parli, senza omertà»

Un incendio divampato questa notte, intorno alle 3, in via Ettore Romagnoli ha distrutto la Smart del rappresentante locale di Diventerà Bellissima Gabriele Pellegrino. Nella cittadina del Nisseno, nelle ultime settimane, un'escalation di attentati incendiari

Redazione

La notte scorsa a seguito di un incendio è andata distrutta la Smart del consigliere comunale di Diventerà Bellissima Gabriele Pellegrino. L'auto era parcheggiata in via Ettore Romagnoli quando, intorno alle 3 di stanotte, è divampato un rogo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le indagini sono state affidate ai carabinieri. Le fiamme hanno distrutto anche un pulmino che era parcheggiato accanto alla macchina. 

Nelle ultime settimane, a causa dell'escalation di attentati incendiari, a Gela dopo il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica indetto dal prefetto di Caltanissetta sono stati avviati controlli straordinari da parte di carabinieri, polizia, guardia di finanza e vigili urbani. Nei giorni scorsi ignoti hanno anche incendiato la Jeep Renegade della consigliera comunale indipendente Alessandra Ascia e dell'esponente regionale di Diventerà Bellissima Anna Comandatore.

«È una domenica nuovamente macchiata da un grave episodio delinquenziale - ha detto il sindaco di Gela Lucio Greco esprimendo solidarietà al consigliere - Provo un mix di sentimenti, in questo momento, che vanno dalla rabbia all’indignazione, passando per la voglia di riscatto per questa città che si fa sempre più forte e prevale sugli altri. Di certo, non c’è il senso di sconfitta. Questi malviventi non hanno e non avranno mai la meglio sulla Gela per bene». Nella nota, il primo cittadino ha invitato «tutti a collaborare con le forze dell’ordine, mettendo da parte i timori che potrebbero spingere verso l’omertà, non solo da parte delle vittime ma di chiunque sia in possesso di elementi utili alle indagini». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×