Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Priolo, incendio accanto a serbatoi dismessi di Eni
Bruciano sterpaglie, fumo visibile da centro abitato

A fuoco una vasta area lungo l'autostrada Siracusa-Catania che appartiene alla zona protetta dei monti Climiti. «A preoccupare - commenta Pippo Giaquinta di Legambiente a MeridioNews - è la vicinanza alle cisterne non più utilizzate ma in cui potrebbero essere rimasti residui di petrolio»

Marta Silvestre

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato, nel pomeriggio, lungo l'autostrada Siracusa-Catania all'altezza dello svincolo per l'uscita di Priolo sud. Ad andare in fiamme la parte bassa dei monti Climiti. «Oltre al fatto che ancora una vasta area di una zona protetta paesaggisticamente sia andata distrutta - commenta a MeridioNews il responsabile del circolo di Legambiente Anatroccolo, Pippo Giaquinta - a preoccuparci è la vicinanza dell'area a dei serbatoi degli anni '60 dell'Eni. Anche se adesso sono dismessi - aggiunge - nessuno ci assicura che all'interno non vi siano rimasti dei residui». All'epoca, infatti, quelle cisterne erano utilizzate per trasportare il petrolio da Ragusa a Priolo per poi essere portato verso il nord. 

«Nei terreni abbandonati lì vicino, inoltre - continua Giaquinta - ci sono anche le tubazioni sotterranee messe circa sette anni fa per collegare le due raffinerie: oggi Lukoil nord e Lukoil sud». Il rogo ha interessato soprattutto strerpaglie incolte e il fumo è stato visibile anche dal centro abitato di Priolo Gargallo. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco e anche la polizia stradale che ha bloccato il traffico autostradale in entrambi i sensi di marcia deviandolo verso le uscite obbligatorie di Priolo Sud e Cava Sorciaro

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×