Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Agrigento, controlli in ristoranti e panifici
Trovati alimenti scaduti da oltre due anni

Complessivamente sono stati denunciati tre esercenti, sequestrate oltre tre tonnellate di prodotti alimentari di vario tipo, scaduti o in cattivo stato di conservazione oppure dalla provenienza incerta e più di cento litri di bevande, con un ammontare totale di sanzioni amministrative pari a circa 12mila euro

Redazione

I carabinieri di Agrigento hanno eseguito numerosi controlli a esercizi pubblici della città, riscontrando alcune violazioni, tra cui la somministrazione di alimenti ben oltre la data di scadenza, cibi non tracciabili o mal conservati, e il mancato rispetto delle basilari norme di igiene.

Nel dettaglio, in un panificio sono stati trovati prodotti non tracciati e serviti oltre la data di scadenza. Inoltre, venivano venduti come freschi dei biscotti che in realtà erano stati comprati a livello industriale e tolti dalle loro confezioni originarie. Nello stesso panificio, i carabinieri hanno trovato dei cardellini chiusi in gabbia, animali riconosciuti come avifauna protetta e quindi i proprietari dell’attività sono stati denunciati all’autorità giudiziaria mentre i cardellini sono stati liberati.

Altre violazioni sono state riscontrare in un grande ristorante etnico della città, del tipo All you can eat, dove sono stati trovato molti prodotti di provenienza incerta e serviti oltre due anni dopo la naturale data di scadenza. In questo caso sono state elevate sanzioni per quasi novemila euro, con il sequestro di circa due quintali di alimenti e oltre 70 litri di bevande e liquidi. Infine, anche in una rosticceria in pieno centro storico venivano usati prodotti privi di rintracciabilità e scaduti. Sono state elevate quindi sanzioni amministrative per un importo di tremila euro e sono stati sequestrati oltre un quintale di alimenti vari.

Complessivamente, al termine delle attività, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria tre esercenti, sequestrate oltre tre tonnellate di prodotti alimentari di vario tipo, scaduti o in cattivo stato di conservazione oppure dalla provenienza incerta e più di cento litri di bevande, con un ammontare totale di sanzioni amministrative pari a circa 12mila euro. I militari hanno preferito non rivelare il nome delle attività sanzionate. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×