Foto di: Virtus Eirene Ragusa

Basket, è una grande Ragusa: Schio ko 73-66
La serie è sul 2-2, domenica c'è l'ultima sfida

Luca Di Noto

Sport – Le iblee si impongono al PalaMinardi in una gara condotta sempre avanti nel punteggio ma non hanno mai chiuso il match. Hamby e Ndour scatenate: 22 punti per la statunitense, uno in meno per la senegalese naturalizzata spagnola

Dal 2-0 al 2-2. La Virtus Eirene Ragusa riporta in parità la serie nella finale scudetto contro il Famila Schio, rimettendo dunque in discussione l’assegnazione del tricolore. Al PalaMinardi la squadra iblea si impone per 73-66 rendendo necessaria la disputa di Gara 5 che si giocherà domenica in terra veneta (palla a due alle ore 20).

In avvio di match le ospiti trovano i primi punti con Tagliamento, poi la Passalacqua reagisce con Ndour. Si segna poco nei primi minuti fino a quando le iblee non trovano un break di 13-3 propiziato da Consolini, Kuster, Ndour ed Hamby. Schio reagisce con Anderson e Miyem, prima della tripla di Tagliamento e dei quattro punti biancoverdi siglati da Hamby e Ndour che valgono il 30-19 alla prima sirena. Nella seconda frazione il Famila si riavvicina considerevolmente con i cinque punti di Dotto ai quali risponde Formica. Le orange trovano dopo otto punti con Zandalasini e Hruscakova, ma i canestri di Consolini tengono le siciliane avanti. Macchi e Miyem riavvicinano le ospiti, ma Hamby fa 2/2 dalla lunetta e Ndour trova un canestro che vale il 44-40 a metà gara.

Al rientro sul parquet, le ospiti si portano sul -1 con Zandalasini e la tripla di Dotto. Botta e risposta tra Kuster (a segno ai liberi) e Anderson, poi Ragusa trova un parziale di 7-0 con Consolini, Hamby e la tripla di Ndour. Schio risponde con Hruscakova, ma Ndour e Hamby trovano un altro mini-parziale di 5-0. Le vicentine rispondono con un parziale di 0-6 firmato da Zandalasini, Dotto e Hruscakova per il 60-55 alla terza sirena. L’ultimo quarto si apre con basse percentuali al tiro, nonostante il canestro di Anderson dopo 20 secondi. Le siciliane perdono Formica per infortunio, poi Ndour realizza un gioco da tre punti prima del canestro di Kuster. Recupido chiama time out e gli arbitri puniscono Zandalasini con un tecnico. Miyem prova a reagire d’orgoglio, ma nel finale la Virtus Eirene ne ha di più e dalla lunetta consolida il successo per 73-66.

Virtus Eirene Ragusa-Famila Wuber Schio 73-66
Parziali: 30-19, 14-21, 16-15, 13-11

Virtus Eirene Ragusa: Consolini 9, Gorini, Valerio ne, Spreafico 1, Formica 4, Rimi ne, Miccoli ne, Soli 5, Bongiorno ne, Hamby 22, Kuster 11, Ndour 21. All. Recupido.

Famila Wuber Schio: Gatti ne, Miyem 16,Tagliamento 8, Anderson 10, Masciadri, Hruscakova 8, Zandalasini 9, Dotto 11, Macchi 4. All. Vincent.