Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, semaforo non rispettato e auto cappotta
Tra viale Boccetta e corso Cavour, lunghe code

È accaduto questa mattina intorno alle 8.15. Nessuna particolare conseguenza per le persone a bordo dell'auto, alcune sono state trasportate in ambulanza ma solo per lievi ferite. Per capire esattamente cosa è successo saranno visionate le telecamere di videosorveglianza presenti nella zona

Simona Arena

Un semaforo rosso non rispettato. Questa con molta probabilità la causa dell’incidente che stamattina, alle 8,15, si è verificato a Messina all’incrocio tra viale Boccetta e il corso Cavour. Da una prima ricostruzione pare che una Ford D Max per evitare l’impatto con una Fiat 500, che viaggiava lungo il corso Cavour, sia capottata, finendo lungo la parte bassa del viale Boccetta, a ridosso della corsia riservata agli autobus. 

Ad assistere alla scena i numerosi automobilisti che a quell’ora utilizzano l’importante arteria stradale. Per fortuna, gli uomini a bordo della Ford D Max sono riusciti a lasciare il veicolo con le proprie gambe. Per sicurezza sono stati trasportati in ambulanza in ospedale. Solo lievi ferite, nulla di grave. La donna alla guida della Fiat 500 non ha riportato ferite e ha atteso sul posto l’arrivo della polizia municipale per raccontare la propria versione dei fatti. 

A chiarire la dinamica saranno le immagini delle telecamere che presidiano la zona. Si capirà quindi esattamente cosa sia successo e di chi sia la responsabilità dell’incidente che, solo per un caso fortuito, non ha avuto conseguenze più gravi. Inevitabili le ripercussioni sul traffico cittadino. Fino alle 9,30 la parte basse del Boccetta è rimasta chiusa al traffico.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×