Carlentini, rissa per strada nel giorno di Pasquetta
Scoppiata per sorpasso a dei cavalli, 7 denunciati

Redazione

Cronaca – I vigili urbani hanno riportato la calma non senza difficoltà, quindi sono scattate le indagini dei carabinieri che, grazie alle telecamere di videosorveglianza, hanno identificato i responsabili. Tra questi anche un pregiudicato che è stato arrestato

Una rissa scoppiata nel giorno di Pasquetta per un sorpasso. Succede a Carlentini dove i carabinieri hanno denunciato sei persone che avrebbero partecipato alle violenze, avvenute in strada. Un settimo soggetto, il pregiudicato Graziano Nocita, è stato arrestato perché, per prendere parte alla rissa, ha violato la misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza. 

L'episodio è stato causato dal sorpasso di un furgone, con a bordo tre uomini, a danno di alcuni cavalli in strada per la tradizionale festa religiosa di San Giuseppe e della famiglia, che si tiene ogni anno a Carlentini nel lunedì di Pasquetta. In pochi minuti sono arrivate altre persone, tra cui Nocita, a bordo di un'auto nonostante avesse la patente di guida revocata. 

I primi a intervenire sono stati i vigili urbani che hanno riportato la calma nelle vie del paese non senza difficoltà. Quindi sono scattate le indagini dei carabinieri della stazione di Carlentini che, grazie alle telecamere di videosorveglianza installate nella sede della polizia municipale, hanno identificato tutti i sei responsabili, che sono stati denunciati a piede libero per rissa.