Chiudi ✖
15

Noto, cerca di rubargli il telefono poi rompe finestrino
Denunciato minore, bullismo vicino alla villa comunale

Redazione

Cronaca – È accaduto ieri sera, poco dopo la mezzanotte, vicino al parco comunale. Un 19enne stava tornando a casa insieme ad amiche, quando è stato importunato da un gruppetto di giovanissimi. La polizia ha impiegato poco tempo per risalire all'identità del responsabile dell'aggressione

Prima gli avrebbe detto di dargli il cellulare, poi, davanti al rifiuto, avrebbe rotto il finestrino dell'auto. Nel mezzo minacce di ritorsioni, compresa quella di utilizzare Facebook per intimidirlo. È quanto avrebbe compiuto, ieri, poco dopo la mezzanotte, un minorenne nei confronti di un ragazzo poco più grande, che insieme ad alcune amiche si stava dirigendo verso la propria automobile parcheggiata vicino alla villa comunale di Noto

Stando alla ricostruzione della vittima, 19 anni, il gruppo sarebbe stato pedinato da altri tre giovani che, al momento di entrare nell'auto, gli avrebbero intimato di cedergli il telefono. Poco dopo, uno di loro avrebbe iniziato a prendere a calci gli sportelli, il cofano e il finestrino anteriore, rompendolo. Il guidatore, a quel punto, è ripartito a velocità, per poi denunciare i fatti. Nella zona è stata inviata una pattuglia della polizia, che in poco tempo è riuscita a intercettare i tre fermandoli. Per il giovane autore delle intimidazioni, è scattata una denuncia per danneggiamento alla procura dei minori di Catania, mentre gli altri sono stati affidati ai genitori con diffida.