Chiudi ✖
15

Mafia: operazione ad Agrigento, sette arresti
Pizzo e appalti pubblici nella valle del Belice

Redazione

Cronaca – Nella notte è scattata l'operazione Opuntia contro la famiglia di Cosa Nostra di Menfi. Impegnati cento militari. Documentati collegamenti con capi mandamento e capi famiglia di Sciacca e dintorni. Numerose perquisizioni sono ancora in corso. In aggiornamento

Blitz dei carabinieri contro la famiglia mafiosa di Menfi, nell'Agrigentino. Nella notte sono scattati sette arresti, su ordine della Direzione Distrettuale antimafia di Palermo ed esecuzione dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento. 

Sono stati 100 i militari impegnati nell'operazione Opuntia, con l'ausilio di unità cinofile e metal detector per la ricerca delle armi. Gli arrestati sono tutti ritenuti responsabili di appartenere all’associazione Cosa Nostra agrigentina e di aver perseguito, nella valle del Belìce, il controllo di attività economiche e di appalti pubblici. Documentati collegamenti con capi mandamento e capi famiglia di Sciacca e dintorni. Numerose perquisizioni sono ancora in corso.