Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Danni a Torre Manfria, sequestrato un resort
Dune spianate per ampliare lo stabilimento

Secondo gli investigatori, dai titolari della struttura ricettiva non sarebbero state rispettate le prescrizioni inerenti il rispetto dei vincoli naturalistici. Denunciati il legale rappresentante delle società Falconara ed Eden. Nominato un custode giudiziario che si occuperà di gestire il complesso turistico. Guarda il video

Redazione

Inquinamento ambientale e distruzione o deturpamento di bellezze naturale. Sono le ipotesi di reato che hanno portato al sequestro della struttura turistica Sikania Resort. A eseguire il provvedimento è stata la guardia di finanza di Gela. Ravvisate diverse violazioni nelle prescrizioni disposte sia dal Comune di Butera che dall'assessorato regionale Territorio e Ambiente

Il resort verrà adesso affidato a un custode giudiziario nell'attesa dell'attuazione degli interventi imposti per il ripristino dei luoghi. La struttura, infatti, a ridosso di Torre Manfria, sito di interesse comunitario e per questo sottoposto a vincolo naturalistico. In origine a gestire il sito è stata la società Falconara srl, che ha poi dato in affitto lo stesso, a partire dal 2014, alla società Eden srl di Pesaro. 

Secondo le indagini, nell'ultimo decennio, il cordone dunale che esisteva nell'area sarebbe stato spianato in corrispondenza del resort con l'intento di ampliare lo stabilimento. Per questo sono state denunciati Pietro Franza, legale rappresentante di Falconara e titolare della concessione edilizia, e Nardo Filippetti, legale rappresentante di Eden e attuale gestore del complesso. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×