Chiudi ✖
15

Noto, 50enne arriva in ospedale con il naso rotto
Denunciato il figlio, non sarebbe la prima violenza

Redazione

Cronaca – A raccogliere la testimonianza della vittima sono stati i carabinieri, che in queste ore stanno cercando di capire i motivi all'origine dell'aggressione. La donna ha spiegato che fino a oggi non aveva mai trovato il coraggio di raccontare cosa accadeva all'interno della propria abitazione

Sarebbe stata picchiata dal figlio fino a procurarle la frattura del setto nasale. È questa la ricostruzione di una 50enne di Pachino, che stamattina si è rivolta al pronto soccorso dell'ospedale Trigona di Noto, con ferite al volto e alla mano. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno raccolto la testimonianza della vittima.

La donna ha detto ai militari che quello di oggi non sarebbe la prima violenza da parte del figlio, ma che fino a ora non aveva trovato il coraggio di raccontare quanto accaduto. Il figlio, che non vive nella stessa abitazione della donna, dovrebbe essere denunciato dall'autorità giudiziaria, con i carabinieri che in queste ore stanno cercando di risalire alle motivazioni all'origine dell'aggressione.