Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Rifiuti, a Trapani e Marsala Energetikambiente
L'ex Aimeri si aggiudica i due lotti più importanti

Assegnati due terzi dell'appalto che ha un valore complessivo di 233 milioni di euro. Ad aggiudicarseli la ditta del gruppo Biancamano, erede della società che negli anni scorsi ha si è aggiudicata gare in diverse zone della Sicilia. Sull'affare la Dda di Palermo ha voluto acquisire informazioni

Pamela Giacomarro

Sarà Energetikambiente a gestire il servizio di raccolta dei rifiuti a Trapani e Marsala per i prossimi sette anni. I risultati della mega gara d'appalto indetta lo scorso mese di giugno dalla Srr Trapani Nord, divisa in quattro lotti, ovvero Trapani, Marsala, Erice ed Alcamo, per un valore totale di 233 milioni di euro, sono stati resi noti ieri. 

Energetikambiente, ovvero l'ex Aimeri, si è aggiudicata il lotto di Trapani precedendo l'Associazione temporanea d'imprese Sager srl-Tech Servizi srl. Per quanto riguarda il lotto di Marsala , si tratta di una continuità del servizio. L'azienda milanese infatti gestisce già il servizio di raccolta, in collaborazione con l'amministrazione comunale, ed era stata l'unica, nonostante le diverse manifestazioni d'interesse da parte di altre ditte, a presentare un'offerta

Energetikambiente - che appartiene al gruppo Biancamano - da giugno del 2016 ha affittato l'intera Aimeri, firmando un contratto di locazione della durata di cinque anni, vanta attualmente un capitale sociale di diecimila euro ed è al centro di un'operazione di fusione tra le due aziende, da cui dipende il futuro della società. Per quanto riguarda il lotto che fa riferimento all'Agro Ericino - e che comprende i comuni di Buseto Palizzolo, Custonaci, Favignana, Paceco, San Vito e Valderice - a gestire il servizio fino al prossimo 2025 sarà l'associazione temporanea di imprese formata dalla lombarda Econord srs e la siciliana Agesp spa

Resta da definire la situazione del lotto Alcamo, Calatafimi-Segesta. La gara dello scorso mese di giugno era infatti andata deserta e bisognerà indirne una nuova. La nuova gestione dovrebbe partire il prossimo giugno. I precedenti contratti e le successive proroghe infatti erano in scadenza lo scorso 31 dicembre e l’Srr Trapani Nord ha  invitato i Comuni interessati a sottoscrivere ulteriori proroghe con i precedenti gestori del servizio fino al 31 maggio. Sull'intero appalto la Direzione distrettuale antimafia di Palermo ha acquisito informazioni.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×