Foto di: trapanicalcio.it

Trapani e Monopoli non si fanno male
I granata strappano il pareggio in dieci

Luca Di Noto

Sport – Poche occasioni nella sfida dello stadio Veneziani. La squadra di mister Calori deve accontentarsi di un pari a reti bianche in casa dei pugliesi biancoverdi. Un risultato che rischia di rallentare la rincorsa al Lecce

Termina a reti bianche la sfida tra Monopoli e Trapani. Una gara certamente insidiosa per i granata e che non ha offerto spettacolo. I siciliani con una vittoria avrebbero momentaneamente agganciato il Lecce in vetta, invece adesso rischiano di scivolare nuovamente dietro al Catania.

Le uniche (e poche) occasioni si registrano nella prima frazione di gioco. I siciliani ci provano con Palumbo e Murano, mentre i padroni di casa rispondono con una conclusione da fuori di Sounas che però non è precisa. Al 20’, Maracchi prova a vestire i panni di assist-man, ma il suo servizio per Reginaldo è troppo lungo. La gara è equilibrata e col passare dei minuti le azioni interessanti sono sempre di meno. Prima dell’intervallo, Trapani ancora in avanti con Maracchi, che non inquadra la porta, e Steffé, la cui conclusione è ribattuta da Ferrara.

Nella ripresa la gara praticamente non decolla e questo spiega anche il perché le emozioni principali siano destinate alle sostituzioni operate dai due allenatori sulle rispettive panchine. Questo almeno fino al 72’, quando Marras, che era già ammonito, compie un brutto gesto reagendo su Sounas. L’arbitro vede tutto e gli mostra il rosso diretto. In inferiorità numerica, i granata si compattano e non consentono praticamente mai ai biancoverdi di rendersi pericolosi. Neanche il Trapani crea pericoli e a risentirne è lo spettacolo. Lo 0-0 è dunque inevitabile.

Monopoli (3-5-2): Bifulco; Bei, Ricci, Ferrara; Bacchetti, Zampa (90' Mavretic), Scoppa, Sounas (84' Souare), Donnarumma (64' Mercadante); Genchi (90' Russo), Paolucci (64' Sarao). A disp.: Bardini, Lobosco, Lanzolla, Rota, Tafa, Cappiello, Longo. All. Tangorra

Trapani (3-5-2): Furlan; Fazio, Pagliarulo, Visconti; Marras, Maracchi, Palumbo, Steffé (64' Bastoni), Rizzo (69' Legittimo); Murano (87' Dambros), Reginaldo (65' Evacuo). A disp.: Pacini, Compagno, Bajic, Culcasi, Taugourdeau, Bastoni, Canino, Girasole, Evacuo, Minelli. All. Calori

Arbitro: Dionisi di L’Aquila (Elkhayr-Lenarduzzi)

Note: Espulsi: al 72' Marras (T) per fallo di reazione. Ammoniti: Marras, Visconti (T), Scoppa, Donnarumma (M)