Chiudi ✖
15

Melilli, denunciati autori del barbecue al cimitero
Sono dipendenti della ditta che fa manutenzione

Redazione

Cronaca – Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Priolo Gargallo hanno identificato i quattro colleghi che lo scorso 28 novembre avevano organizzato un arrusti e mangia all'interno del camposanto siracusano. Ascoltati dagli inquirenti, non avrebbero fornito giustificazioni plausibili

Sono stati denunciati per violazione di sepolcro i quattro uomini che per la pausa pranzo dello scorso 28 novembre avevano organizzato un vero e proprio barbecue all'interno del cimitero di Città Giardino, frazione di Melilli, in provincia di Siracusa. Si tratta di quattro dipendenti della ditta incaricata della manutenzione del camposanto e delle incisioni sulle lapidi. Come era evidente dalle foto scattate da un anonimo visitatore, la brace con la carne sopra ad arrostire era stata sistemata proprio di fronte ad alcuni loculi. 

Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Priolo Gargallo hanno identificato i quattro colleghi tutti siracusani e incensurati. Si tratta di B.S di 53 anni, di C.V. di 48 anni, del 27enne T.M. e di R.E. di 61 anni. Sentiti dagli inquirenti, i dipendenti non hanno fornito giustificazioni plausibili per il gesto compiuto e hanno cercato di dare delle spiegazioni senza rendersi conto della gravità di ciò che hanno fatto.

Dagli accertamenti effettuati dalle forze dell'ordine, si è potuto verificare che durante la fascia oraria in cui si sono verificati i fatti non era presente nessun dipendente comunale all'interno della struttura. La responsabile responsabile del ricevimento salme si era allontanata per la pausa pranzo, mentre il custode era in malattia.