Chiudi ✖
15

Licata, minaccia di morte la madre per avere soldi
Pretendeva 25 euro al giorno per comprare droga

Redazione

Cronaca – I carabinieri hanno arrestato il 39enne Giacomo Ripellino. È accusato di estorsione e maltrattamenti familiari nei confronti della donna. Che ha raccontato ai militari di essere stanca delle continue vessazioni

Avrebbe minacciato di morte la madre, affinché gli desse del denaro. Questa l'accusa rivolta al 39enne di Licata Giacomo Ripellino, arrestato dai carabinieri della locale Compagnia e già noto alle forze dell'ordine. Vittima delle pressioni una donna di 67anni. L'uomo è accusato di estorsione e maltrattamenti in famiglia.

La madre, rimasta vedova, da tempo avrebbe subito le vessazioni del figlio. Interessato a recuperare le risorse per comprare sostanze stupefacenti. La donna ha raccontato ai militari che il figlio pretendeva la somma di 25 euro al giorno.