Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Quindicenne picchia madre e la obbliga a prostituirsi 
Pretendeva il denaro per giocare con le slot machine

Il minore, a causa della sua dipendenza dal gioco d'azzardo, era arrivato a maltrattare anche il fratellino di dieci anni quando interveniva per difendere la donna. Adesso è stato fermato dai carabinieri e nei suoi confronti c'è un provvedimento di inserimento in una comunità da parte della procura dei minori di Catania

Marta Silvestre

Maltrattamenti alla madre e anche al fratellino di dieci anni che tentava di difenderla. A tanto sarebbe arrivato un ragazzo siracusano di 15 anni a causa della sua dipendenza dal gioco d'azzardo patologico

Il giovane avrebbe preteso che la madre andasse a prostituirsi per avere maggiore disponibilità di soldi da inserire all'interno delle slot machine o delle videolottery di ultima generazione. Di fronte al suo rifiuto, avrebbe risposto con minacce, botte e percosse. Il figlio avrebbe impedito alla donna di uscire di casa e l'avrebbe picchiata molte volte, utilizzando anche oggetti vari come una pietra e un ombrello.

Secondo i carabinieri, non si sarebbe fermato nemmeno davanti al fratellino di appena dieci anni, malmenando anche lui tutte le volte che interveniva in difesa della madre. Di recente, la donna era riuscita a scappare di casa e a rifugiarsi nell'abitazione di amici di famiglia ma, una volta rintracciata, il figlio avrebbe continuato a picchiarla e minacciarla. Il 15enne è stato fermato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famigliatentativo di estorsione. Nei suoi confronti è stato eseguito un provvedimento di collocamento in comunità emesso dalla Procura dei minori di Catania.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×