Chiudi ✖
15

Foto di: Leo Sacco

Rometta, 65enne arrestato per incendi in estate
Roghi appiccati con l'intento di bruciare i terreni

Simona Arena

Cronaca – Antonino Magazù è accusato di essere il responsabile di quanto accaduto in provincia di Messina tra fine giugno e inizio luglio di quest'anno. L'uomo su disposizione del giudice per le indagini preliminari è stato messo ai domiciliari in attesa di essere processato

È stato arrestato dai carabinieri il 65enne Antonino Magazù per incendio boschivo continuato. L'uomo è accusato di essere il responsabile di quanto accaduto la scorsa estate a Rometta. Sulla base di dettagliate segnalazioni di testimoni, sono scattate le indagini sull’origine dei roghi che il 30 giugno e il 7 luglio hanno devastato la zona. 

Il 30 giugno incendi di vaste proporzioni avevano interessato le contrade di Lorenti, Sottocastello e Rapani, distruggendo circa dieci ettari di uliveti e macchia mediterranea, un’abitazione rurale, fortunatamente in quel momento disabitata. Solo nella tarda serata il personale del Corpo forestale e della Protezione civile di Rometta era riuscito a domare le fiamme ed evitare che le stesse potessero raggiungere alcune abitazioni vicine. Una settimana dopo veniva segnalato ai carabinieri un nuovo incendio sempre nella stessa zona, ma meno esteso

Dopo mesi di indagini, i carabinieri sono riusciti a fare piena luce sugli episodi. Il gip ha riconosciuto la dolosità del gesto: Magazù sarebbe stato consapevole dei danni che avrebbe potuto arrecare al territorio. L'uomo adesso si trova ai domiciliari.