Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pozzallo, truffa ai fondi Ue da 400mila euro
Fatture false per giustificare spese maggiori

Il progetto riguardava la realizzazione di un impianto di distributore di carburante. La denuncia è arrivata per alcuni imprenditori che avrebbero creato società ad hoc per fare da intermediarie con i fornitori, per poi certificare una cessione all'impresa a costi maggiorati. La Procura ha disposto un sequestro preventivo dei beni

Redazione

Fattue false per accaparrarsi i fondi europei, compiendo una truffa da 400mila euro. Protagonista un'impresa che opera all'intero del porto di Pozzallo, che aveva messo gli occhi su un finanziamento legato al Fondo europeo per la pesca. Il progetto prevedeva la realizzazione di un impianto di erogazione di carburante, per servire le barche in sosta nel porto del centro ibleo. Vittima del raggiro la Regione, a cui venivano inviate certificazioni per spese non sostenute o comunque maggiorate.

Le fatture erano emesse da società ad hoc. «Denominate in gergo cartiere, perché prive di patrimonio e create con l’unico obiettivo di ricevere ed emettere fatture false - scrivono le Fiamme Gialle - le società fatturavano la merce indicando importi maggiorati nei confronti della società beneficiaria, al solo scopo di farle creare costi compatibili con il credito pubblico ottenuto». I prodotti acquistati dalle aziende fornitrici venivano poi girati all'impresa indagata, con il vantaggio di percepire più soldi di quelli realmente spesi per la costruzione dell'impianto. 

In seguito agli accertamenti è stato disposto un sequestro di beni preventivo. Tra essi il distributore di carburante, un molo galleggiante lungo 50 metri e il denaro depositato sui conti correnti riconducibili agli imprenditori coinvolti. Questi ultimi sono stati denunciati con l'accusa di truffa aggravata, evasione fiscale e riciclaggio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×