Chiudi ✖
15

Agrigentino, si rompe l'acquedotto: sei paesi secco
Prevista una nuova crisi idrica da Canicattì a Grotte

Redazione

Cronaca – Ad annunciarlo è stata la società Girgenti Acque che ha parlato di un guasto al Tre sorgenti. I tecnici sono già al lavoro ma bisognerà attendere diversi giorni per il ripristino della normale erogazione. Gli abitanti dovranno fare i conti con sospensioni e limitazioni delle turnazioni

Nuovi problemi idrici nell'Agrigentino. Girgenti Acque, la società che gestisce il servizio nella maggior parte dei centri della Provincia, ha annunciato l'interruzione completa dell'erogazione nei territori di Campobello di Licata, Canicattì, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa

All'origine del disservizio ci sarebbe un guasto all'acquedotto Tre sorgenti. Ciò ha portato alla sospensione della turnazione idrica a Castrofilippo, Grotte e Racalmuto; mentre negli altri Comuni si riuscirà a fare la turnazione prevista per oggi. Nei prossimi giorni la distribuzione subirà limitazioni e slittamenti. I tecnici di Girgenti Acque stanno lavorando al ripristino dell'acquedotto, anche se la società sottolinea che, dopo la riparazione, «per la normalizzazione saranno necessari dei tempi tecnici».