Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mazara del Vallo, tenta di sfregiare la compagna
Acido contro finestrino, prima minaccia con ascia

Vincenzo Provenzano è stato arrestato dai carabinieri. L'uomo era andato a cercare la vittima fin dentro la caserma. Sarebbe stato l'ultimo atto di una persecuzione che andava avanti da tempo e che poche ore prima lo aveva portato a cercare il modo per sfigurarla. Adesso il 64enne si trova in carcere. Guarda foto e video

Redazione

Tentativo di sfregio con l'acido a Mazara del Vallo. Vittima una donna perseguitata dal compagno, dopo che i rapporti tra i due si erano deteriorati. L'ultima aggressione è avvenuta due giorni fa quando l'uomo - Vincenzo Provenzano, di 64 anni - è stato bloccato dai carabinieri, dopo essere arrivato in caserma dove la vittima si era recata per sfuggire alla violenza.

Stando alla ricostruzione della donna, poco prima Provenzano l'aveva pedinata a bordo di un mezzo a due ruote mentre lei si spostava in auto. L'uomo avrebbe tentato di sfondare il finestro per gettarle addosso dell'acido contenuto in un bidoncino. Soltanto il caso avrebbe fatto sì che l'uomo perdesse il controllo del mezzo e il contenitore gli scivolasse. 

Ma questo, come detto, è stato soltanto l'ultimo episodio. Nella stessa giornata, il 64enne aveva cercato di aggredire la donna all'interno di un bar, mentre in mattinata la vittima aveva ricevuto la visita dell'uomo che si era presentato con un'ascia. In questo caso è stato fondamentale l'arrivo dei vicini che hanno fatto allontanare Provenzano. 

I pedinamenti nell'ultimo periodo sarebbero stati sempre più frequenti con minacce verbali e aggressioni fisiche, che avevano portato la donna a cambiare domicilio senza però riuscire a fare perdere le proprie tracce. Il 64enne adesso si trova nel carcere di Trapani.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×