Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Aidone, 40enne cade da roccia più alta del paese
Era solito rimanerci in equilibrio senza protezione

Giuseppe Palermo lascia la moglie e le tre figlie. Insieme a lui ci sarebbe stato uno zio. Sul suo profilo Facebook rimangono le foto di imprese simili. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio. Proclamato il lutto cittadino

Redazione

Una caduta di parecchie di decine di metri, poi la disperata e vana corsa in ospedale. È finita così la vita di un 40enne di Aidone, Giuseppe Palermo, che giovedì pomeriggio si era arrampicato sulla roccia più alta del centro dell'Ennese - conosciuta in paese come u bauz di San Nicola - con l'obiettivo, probabilmente, di rimanerci in cima in equilibrio. Così come fatto altre volte in passato. 

Questo genere di esperienze, infatti, erano state condivise dalla vittima su Facebook, tramite scatti in cui emergono i rischi connessi a un'attività del genere, specialmente se fatta senza alcuna precauzione. Il 40enne era appassionato di questa pratica, che svolgeva come hobby. Insieme a lui, nell'ultima scalata ci sarebbe stato uno zio, che non ha potuto fare nulla per evitare la tragedia. Palermo lascia la moglie e tre figlie. Questo pomeriggio si svolgeranno i funerali nella chiesa di San Lorenzo. 

«Era una persona conosciuta da molti in paese - dichiara a MeridioNews il sindaco di Aidone Enzo Iacchiana -. Un brav'uomo. La notizia ha scosso tutti ed è anche per questo che ho proclamato il lutto cittadino».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×