Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, lunghe code agli imbarcaderi
In entrambe le direzioni ore di attesa

Tanti  i vacanzieri che tornano a lavoro, ma tanti altri quelli che invece proprio oggi cominciano il loro periodo di ferie. E sulle due sponde dello Stretto oggi è traffico da bollino rosso. A Messina nuove disposizioni per arrivare agli imbarchi privati

Simona Arena

Primo giorno da bollino rosso sulle autostrade. All’alba è cominciato il controesodo dei vacanzieri che tornano in città. Già alle 9,30 lunghe code si son registrate agli imbarcaderi privati. Lungo viale della Libertà le auto incolonnate superavano la prefettura. E sul viale Boccetta il serpentone di vetture incolonnate cominciava ad occupare la lunga arteria già a metà mattinata. 

Per favorire lo smaltimento delle vetture che devono prendere i traghetti privati da ieri e fino a lunedì 4 settembre, dalla carreggiata centrale di viale Giostra, è stato disposto l’obbligo di svolta solo a destra o sinistra. Non si potrà più immettersi nel serpentone che porta alla biglietteria e agli imbarchi del vettore privato. Una disposizione adottata dal dipartimento viabilità per evitare di congestionare al circolazione cittadina. 

Chi invece è diretto in Sicilia deve mettere in conto attese di due ore prima di poter salire su un traghetto. A Villa San Giovanni si registrano infatti code lunghissime per imbarcarsi in direzione Messina. Tanti quindi i vacanzieri che tornano a lavoro, ma tanti altri quelli che invece proprio oggi cominciano il loro periodo di ferie.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×