Chiudi ✖
15

Fontane Bianche, bonificati parcheggio e bagni
In una settimana 60 multe per parcheggi selvaggi

Redazione

Cronaca – Blitz antidegrado di carabinieri, polizia municipale e personale della ditta Igm nella nota spiaggia. Ripulite aiuole e servizi pubblici trasformati in discarica. Le auto lasciate su entrambi i lati della strada ha limitato i movimenti di residenti e ambulanze. Guarda le foto

Il parcheggio comunale di Fontane Bianche trasformato in una discarica a cielo aperto: bottiglie, escrementi ed altra sporcizia a pochi metri dalla sede del 118. Sorte peggiore per i bagni pubblici attigui, intasati e inutilizzabili. Per finire con i parcheggi selvaggi, su entrambi i lati della strada che impediscono ai residenti di uscire di casa e ai mezzi di soccorso di raggiungere le spiagge in caso di necessità. Situazione quest'ultima registrata non solo a Fontane Bianche, ma anche ad ArenellaOgnina. A intervenire sono stati i carabinieri del comando di Cassibile, insieme alla polizia municipale e personale della ditta Igm rifiuti industriali. 


Nella zona di Fontane Bianche sono state elevate 60 multe nell'ultima settimana per parcheggi selvaggi, in totale 160 infrazioni dall'inizio dell'estate per divieto di sosta, anche sulle strisce pedonali. Comportamenti che danneggiano i residenti che possiedono un garage, rallentano la circolazione stradale e limitano i movimenti anche delle ambulanze. 

Il servizio antidegrado ha interessato il parcheggio comunale di Fontane Bianche, dove le aiuole erano piene di rifiuti e i bagni pubblici adiacenti completamente intasati e inutilizzabili. «Nei prossimi giorni - annunciano i carabinieri - continueranno gli interventi in altre aree, compreso il parcheggio Talete a Siracusa, sempre con la collaborazione della polizia municipale e dell'Igm, con l’obiettivo di ripulire e rendere più sicuri i siti in questione, spesso usati come rifugio da senza tetto o come fonte di guadagno da parcheggiatori abusivi».