15

Marsala, prova a dare fuoco alla vicina di casa
Le butta alcool addosso, ma si inceppa accendino

Redazione

Cronaca – La donna lo ha denunciato per furto in abitazione e per tutta risposta un 19enne con precedenti di polizia avrebbe tentato di bruciarla viva. Non riuscendoci, ha dato fuoco allo zerbino davanti alla porta di casa

Avrebbe provato a dare fuoco alla vicina, perché lo aveva denunciato per furto di abitazione. Con l'accusa di tentato omicidio i carabinieri di Marsala hanno arrestato Giuseppe Barraco, 19enne marsalese con precedenti di polizia. 

Il 27 luglio, dopo aver scoperto della denuncia, il giovane avrebbe raggiunto la vicina di casa e le avrebbe buttato addosso dell'alcool etilico. Solo grazie al malfunzionamento dell'accendino che aveva tra le mani, la donna si sarebbe salvata. Non riuscendo nell'intento iniziare, il 19enne ha dato fuoco allo zerbino davanti alla porta di casa della donna, quindi ha raggiunto il terrazzo condominiale e avrebbe iniziato a lanciare sui passanti alcuni vasi di piante di proprietà della vicina. 

A Barraco vengono contestate anche due rapine. La prima, avvenuta lo scorso aprile in una via del centro di Marsala, ha avuto come vittima un minorenne. Il ragazzo sarebbe stato minacciato e aggredito con un casco e sarebbe stato costretto a consegnare il suo scooter Scarabeo. In questo caso Barraco è stato individuato grazie ad alcune telecamere presenti nella zona. La seconda rapina risale allo scorso gennaio, quando il 19enne si è presentato a casa di un amico chiedendo 150 euro. Di fronte al rifiuto dei genitori, avrebbe portato via un televisore dalla camera da letto. All'alba di oggi Barraco è stato arrestato mentre si trovava a bordo strada in via Salemi.