15

Roccalumera, al via la seconda edizione del Rugby Jam
Sport, musica e beneficenza in memoria di PippoPeppe

Redazione

Cultura e spettacoli – Sabato 29 luglio si terrà nella provincia di Messina l'evento dedicato a Giuseppe Mastroeni, rugbista scomparso l'anno scorso. La manifestazione sarà interamente dedicata alla palla ovale e si concluderà con un concerto dal vivo. Parte del ricavato della raccolta fondi sarà devoluto alla onlus Salus d'Agostino e ai Briganti Librino

Roccalumera si prepara a trascorrere una giornata all'insegna di rugby, sportività e musica dal vivo. Appuntamento sabato 29 luglio per la seconda edizione del Rugby Jam – Terzo tempo per PippoPeppe, manifestazione in ricordo del rugbista e musicista Giuseppe Mastroeni. Organizzato dall'Associazione 23 e dall'associazione sportiva I Briganti Librino, l'evento è interamente dedicato alle due grandi passioni del 34enne scomparso lo scorso anno: il rugby e la musica. Il Rugby Jam avrà luogo nella spiaggia di fronte il torrente Sciglio e godrà del patrocinio del Comune di Roccalumera, della Federazione italiana rugby e della città metropolitana di Messina.

Giuseppe Mastroeni, foto di Carmine Fotografie

Mattina e pomeriggio saranno dedicati al mondo della palla ovale. A partire dalle ore 10 sono previsti due tornei di beach rugby, sia maschile sia femminile, e un mini torneo under 16 dedicato ai più giovani: una novità rispetto all'edizione passata, che permetterà di far partecipare coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del rugby. Ai giocatori sarà richiesta una donazione simbolica per contribuire alle spese del pranzo e all'utilizzo delle magliette. Durante le premiazioni nel tardo pomeriggio, verrà sorteggiata una maglia della nazionale italiana di rugby autografata da tutti i giocatori del team azzurro.

Dalle ore 21 fino a tarda notte, invece, il rugby lascerà spazio alla musica con un concerto in riva al mare sulla spiaggia di Roccalumera. Ad aprire lo spettacolo sarà il gruppo I Canterini della Riviera Jonica Melino Romolo, di cui Giuseppe Mastroeni è stato componente per anni. A seguire ci saranno cinque band siciliane dai più vasti repertori musicali, che spazieranno dal reggae al rock, dal folk blues all'indie. Il concerto ospiterà tra i suoi protagonisti il veterano Zu' Luciano e i gruppi Rhino, La Stanza della Nonna, Bruslii e Blacktop Overdrive Experience. Al termine della live music, il dj set di Andrea Nunzio promette di continuare a fare ballare i partecipanti. 

Così come avvenuto per la scorsa edizione, il Rugby Jam è legato a una raccolta fondi per sostenere le spese dell'evento e per devolvere parte del ricavato in beneficenza. Sarà possibile contribuire alle donazione tramite la piattaforma online Produzioni dal Basso e, durante l'evento, partecipando ai tornei di rugby e acquistando merchandising del Rugby Jam come magliette e peltri. I destinatari della beneficenza saranno la onlus Salus d'Agostino che opera nell'ospedale di Taormina - dove PippoPeppe è stato ricoverato - aiutando i pazienti sottoposti a chemioterapia, e I Briganti Librino, da anni impegnati nel quartiere catanese per promuovere attraverso lo sport la cultura della legalità. Per ulteriori informazioni riguardanti i programmi, gli ospiti e la diretta in streaming del concerto è possibile visitare il sito ufficiale del Rugby Jam