Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

San Vito Lo Capo, 12enne si tuffa in mare e annega
Malore dopo aver pranzato, era arrivato con barcone

La tragedia nel primo pomeriggio di oggi. A dare l'allarme sono stati altri bagnanti ma l'intervento del 118 sarebbe risultato inutile. In aggiornamento

Redazione

Si sarebbe tuffato in acqua dopo aver pranzato e sarebbe stato colto da un malore fatale. È morto così, nel pomeriggio di oggi, un ragazzo di 12 anni del Gambia a San Vito Lo Capo, nel Trapanese.

Secondo le prime ricostruzioni a lanciare l'allarme, nella spiaggia di Cala Calazza, sono stati alcuni bagnanti, ma l'intervento del 118 è stato inutile. Il ragazzino è arrivato in Sicilia un paio di mesi fa con un barcone ed era ospite del centro d'accoglienza per minori stranieri non accompagnati Piccoli passi - La porta dei sogni a Paceco, una piccola struttura, attiva da pochi mesi. 

Stamani aveva raggiunto cala Calazza accompagnato da operatori del centro. Il malore poco dopo l'ingresso in acqua. Inutile la disperata corsa verso l'ospedale Sant'Antonio di Trapani. È morto durante il tragitto, a bordo di un'ambulanza del 118. 

Sarà adesso l'esame autoptico ad accertare la causa della morte. Secondo una prima ipotesi, il ragazzo avrebbe avuto una congestione per aver mangiato prima di tuffarsi. È stata aperta un'inchiesta della magistratura.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×