Chiudi ✖
15

Favara, investe 17enne in scooter e non lo soccorre
Denunciato un 28enne, era già accusato di omicidio

Redazione

Cronaca – Lunedì notte avrebbe investito, con la sua moto di grossa cilindrata, un adolescente e poi sarebbe fuggito. Con l'accusa di tentato omicidio stradale è stato arrestato Carmelo Pullara, che ha alle spalle un altro tragico episodio di violenza

Avrebbe investito un 17enne, che adesso è in coma farmacologico, non fermandosi a dargli soccorso. Con l'accusa di tentato omicidio stradale è stato arrestato a Favara Carmelo Pullara, 28 anni. 

I fatti risalgono alla notte del 3 luglio, quando, in viale Pietro Nenni nei pressi della rotatoria dell’Itria, l'adolescente alla guida di uno scooter è stato investito da una moto di grossa cilindrata. Dopo accertamenti e indagini, i militari sono giunti a dare un volto e un nome al responsabile che è stato quindi identificato e arrestato. 

I militari hanno sequestrato la moto di Pullara, una Kawasaki KX da competizione, senza targa ed assicurazione. Su disposizione dell’autorità giudiziaria l’uomo è stato condotto nella sua abitazione, agli arresti domiciliari. 

Pullara era già stato arrestato lo scorso dicembre in quanto accusato di omicidio preterintenzionale per aver fatto parte del branco che, nel febbraio 2016, eseguì la spedizione punitiva a seguito della quale morì Bennardo Chiapparo. Una fine assurda: Chiapparo fu aggredito da un gruppo capeggiato dal favarese Antonino Pirrera, perché aveva rimproverato proprio il figlio di Pirrera che avrebbe dato dei calci a un'insegna pubblicitaria dell'autolavaggio della vittima.