Milazzo, 1400 euro per lavorare all'ospedale
Arrestato truffatore, si spacciava per polizotto

Simona Arena

Cronaca – Gli agenti del commissariato mamertino hanno fermato in flagranza di reato Santo Grasso. L'uomo, 68 anni, avrebbe raggirato un disoccupato, promettendogli un posto di lavoro al Fogliani, in cambio di una mazzetta e rivendicando amicizie importanti. L'arrestato non sarebbe nuovo a questo genere di illeciti

A volte la disperata ricerca di un posto di lavoro ti fa cadere nelle situazioni più assurde. È successo a Milazzo a un povero disoccupato disposto a tutto pur di lavorare. Anche a credere che pagando la somma di 1400 euro avrebbe trovato occupazione presso l’ospedale Fogliani. Ma la vittima, dopo aver incontrato quello che si era spacciato per un poliziotto con amicizie importanti presso l’azienda ospedaliera, non c’è cascata. E si è subito rivolta al commissariato. 

L'uomo ha raccontato dell’incontro con il loro presunto collega, e subito è stato informato dagli agenti che Santo Grasso, questo il nome del 68enne truffatore, non era un poliziotto, ma una loro vecchia conoscenza. I poliziotti hanno deciso di far cadere l’uomo nella loro rete presenziando all'appuntamento tra vittima e truffatore. Quello durante il quale il disoccupato avrebbe dovuto consegnare la cifra pattuita.

Quando il malvivente ha preso il denaro è scattato l’arresto in flagranza. L’uomo, al momento ai domiciliari, sarà giudicato con rito direttissimo. La polizia sta cercando di capire se Grasso sia stato protagonista di altri casi simili e abbia truffato altre vittime con le stesse modalità.