Pasquetta, la giornata delle passeggiate all'aperto
Dal trekking sull'Etna ai fondali marini preistorici

Salvo Caruso

Costume e società – Dal vulcano ai Nebrodi, passando per i Monti Iblei e i Sicani, fino ad arrivare alla parte occidentale dell'Isola. Sono tante le iniziative proposte dalle associazioni che operano sul territorio. Occasioni per stare immersi alla natura e degustare anche i prodotti tipici della cucina regionale

Escursioni, visite e occasioni per apprezzare la gastronomia tipica siciliana. Ecco alcune delle iniziative che si svolgeranno in tutta l'Isola durante la Pasquetta. A organizzarle diverse associazioni che operano sul territorio. 

Per chi volesse, per esempio, trascorrere la giornata nelle zone dell'Etna, Etna Excursion propone un pacchetto che comprende passeggiate lungo vari luoghi del Parco dell'Etna, tra le quali la caldera della Valle del Bove, con sosta gastronomica all'interno di un rifugio. Seguirà un percorso simile anche l'Etna sicily touring che organizzerà una piacevole passeggiata per i vari crateri con in programma anche una visita a un laboratorio di estrazione del miele. Oltrepassando il versante etneo, si arriva sui Nebrodi dove quest'anno il gruppo I Nebrodi condurrà i partecipanti al Mulino di Caronia, del quale verranno mostrati gli elementi più caratteristici spiegandone il funzionamento tramite pannelli multimediali. Passaggio anche vicino alle pareti a strapiombo di Monte Pagano. Alla fine del percorso proposto si svolgerà una tipica degustazione di porchetta di suino nero dei Nebrodi al forno. 

Spostandoci più a sud, l'associazione Sicilia in cammino organizza, invece, un cammino d'avventura attraverso le cave dei Monti Iblei, tra i luoghi più singolari della Sicilia: sarà un percorso di trekking a stella, cioè con zaino leggero e spostamenti giornalieri in pulmino per poter visionare al meglio il barocco della Val di Noto e scoprire le cave più vicine come quelle di Modica e Ragusa Ibla. Prevista, inoltre, una visita a Pantalica, la più grande necropoli europea interamente scavata nella roccia. Sulla stessa scia del trekking a stella, si svolgerà il percorso organizzato dal gruppo Via col trekking, che ha progettato un evento di tre giorni, dal 14 al 17 aprile, da passare tra il Parco dell'Etna, quello dei Nebrodi e il Parco fluviale dell'Alcantara, con camminate tra le terre di Francavilla e Castiglione di Sicilia

Passando alla parte occidentale dell'Isola, l'associazione Artemisia offre un percorso fra tradizioni, storia e natura nella provincia di Caltanissetta che si svolgerà nel weekend e in particolare per Pasquetta, con visita del centro storico, del castello e della necropoli di Tornambè-Cuddaru di Crasto e della Piramide. In un territorio pieno di tombe a grotticella che bucano diverse pareti di roccia, ricreando un’atmosfera sacra, tipica di ogni luogo legato ai defunti. Le cime imponenti delle Madonie sono al centro del programma proposto da Astrid Natura: il 17 aprile l'agenzia offre la possibilità di fare una passeggiata su quelli che erano i fondali marini della Sicilia del Permiano-Triassico. 

Dalle Madonie si passa ai Monti Sicani dove l'associazione PFM guida gli appasionati di trekking nel cuore della Sicilia: per pasquetta ci sarà un itinerario naturalistico all'interno della riserva di Monte Cammarata. Il rilievo è composto essenzialmente da rocce calcaree, il cui colore dei marmi varia, e da diversi specie animali, soprattutto, falchi e mammiferi come conigli, lepri e istrici.