Sciacca, atti persecutori verso la ex
Divieto di avvicinamento per 46enne

Redazione

Cronaca – A decidere il provvedimento nei confronti di un uomo del centro dell'Agrigentino è stato il tribunale, dopo le denunce della vittima. A essere destinatario degli episodi di violenza era stato anche l'attuale compagno della donna. Previsto per i prossimi giorni l'interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie. È questa la decisione presa dal tribunale di Sciacca nei confronti di G.F., 46enne del posto accusato di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento è stato notificato dai carabinieri della locale Compagnia. 

L'uomo dovrà rimanere almeno a duecento metri di distanza dalla donna. Era stata quest'ultima a denunciare il 46enne, dopo una serie di episodi di violenza rivolti anche nei confronti dell'attuale compagno. Nei prossimi giorni è previsto l'interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari.