Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Agira, il piccolo Mario stava giocando alla villa
«Caduto da una scala antincendio da 3 metri»

È morto battendo la testa al suolo. Il bambino di dieci anni era andato a recuperare il pallone nel cortile attiguo al liceo linguistico Abramo Lincoln. Inutile la corsa in elisoccorso all'ospedale Cannizzaro. Non è stata disposta l'autopsia

Giuliana Scillia

Torna a casa il corpo del piccolo Mario, morto ieri ad Agira mentre giocava a pallone con i suoi amici. L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio. «Il bambino giocava a pallone all’interno di un campetto di calcio della villa comunale assieme ad alcuni compagni - spiega il tenente dei carabinieri Francesco Marino, che ha guidato le indagini - quando il pallone è terminato oltre la recinzione, nel cortile dell’attiguo liceo linguistico Abramo Lincoln (conosciuto anche come Martin Luther King ndr). Nel tentativo di recuperarlo, ha scavalcato la recinzione ed è caduto dalla scala antincendio esterna all’istituto da un’altezza di quasi tre metri, battendo violentemente la testa al suolo».

I compagni di giochi hanno chiesto aiuto e tempestivamente è stato chiamato il 118 che a sua volta ha allertato i militari dell'Arma. Ad aspettarli, sul posto, c'era già una folla di persone. «I soccorsi sono stati immediati, ma il bambino versava in condizioni critiche», sottolinea il tenente . Trasportato in elisoccorso con codice rosso all’ospedale Cannizzaro di Catania, è giunto intorno alle 19, ed è stato subito preso in carico dall’equipe del trauma center. Ma per il piccolo Mario non c’è stato nulla da fare. È morto un’ora dopo.

Il bambino frequentava la scuola elementare E. Morina, dove al momento il dirigente è in riunione con psicologi e docenti. Maggiore di tre figli, lascia la famiglia e un intero paese in lutto. «Qui ci conosciamo tutti, è stata una tragedia per l’intera cittadinanza. Aveva ancora tutta la vita davanti – raccontano due signore residenti ad Agira – siamo distrutti, non ci sono parole». Non essendo stata disposta l’autopsia, la salma del piccolo verrà trasportata oggi da Catania ad Agira e restituita alla famiglia. I funerali si terranno domani pomeriggio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×