Vittoria, polizia a rave dentro casale abbandonato
Denunciate 56 persone, proprietari non sapevano

Redazione

Cronaca – Gli agenti hanno individuato la location, situata in contrada Serra san Bartolo. Tra le persone segnalate anche i due organizzatori, che avevano affittato da una ditta locale l'impianto per produrre energia

Cinquantasei indagati per il reato di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento. È il risultato di un controllo straordinario della polizia di Vittoria effettuato lo scorso finesettimana in un casale abbandonato di contrada Serra san Bartolo, dove è stato organizzato un rave a cui hanno partecipato circa 400 persone

Non è la prima volta che l'immobile, di proprietà di alcuni anziani di Ragusa, viene utilizzato come location per eventi del genere. L'ultimo era stato registrato nell'estate di due anni fa.

Le forze dell'ordine hanno segnalato 13 persone, trovate a fumare marijuana, mentre 56 sono le persone identificate. Tra loro anche i due organizzatori, che hanno affittato da una ditta di Vittoria l'impianto per produrre l'energia elettrica necessaria ad alimentare gli amplificatori. Stando a quanto ricostruito dagli agenti, i proprietari dell'immobile non sarebbero stati a conoscenza di quanto stava avvenendo nel casale. Il rave si è concluso dopo le 12 di domenica.