Foto di: sito ufficiale Trapani Calcio

Trapani, brutto ko con la Ternana
Si complica la corsa per la salvezza

Luca Di Noto

Sport – I granata escono sconfitti per 2-1 allo stadio Libero Liberati. A decidere il match è una doppietta di Di Noia nel primo tempo, con i siciliani che vanno in gol soltanto nel finale con Coronado. Tra gli uomini di Calori, in molti sottotono

Brutta sconfitta per il Trapani che perde in casa della Ternana e torna all’ultimo posto in classifica, dove ora si trova proprio in compagnia degli umbri a quota 26 punti. I padroni di casa passano in vantaggio al 6’ alla prima vera e propria occasione: cross dalla destra di Zanon, Fazio e Maracchi si perdono Di Noia il quale da due passi non sbaglia. Il Trapani prova a reagire, ma il sinistro di Rossi termina di poco a lato e con un colpo di testa di Kresic. I padroni di casa non hanno alcun interesse a forzare i ritmi. Al 34’ ecco il raddoppio delle Fere, ancora con Di Noia che conquista palla al limite dell’area e calcia sul primo palo, prendendo un po’ in controtempo Pigliacelli. I granata si riaffacciano in avanti con un destro al volo di Rossi che però finisce fuori. Al 40’, grandissima occasione per i padroni di casa, con Pigliacelli decisivo su Meccariello. Nella ripresa, i siciliani dovrebbero spingere, ma non riescono a creare chissà quali pericoli per diversi minuti per poi affacciarsi in avanti con un contropiede orchestrato da Manconi, il cui tiro è ribattuto dalla difesa rossoverde. A provarci è anche Rizzato, il cui sinistro da furoi è bloccato da Aresti. Al 77’ altra occasione per i granata: serpentina di Coronado e sinistro del brasiliano, ma anche stavolta il portiere blocca. Lo stesso numero 20 impegna poi Aresti da fuori, l’estremo difensore si salva in corner. Il Trapani la riapre nel finale, al 91’, con una magia di Coronado, un tiro da fuori che si insacca alle spalle di Aresti.

LE PAGELLE
Pigliacelli 5,5
Incolpevole in occasione del primo gol, si rende protagonista di un ottimo intervento su Meccariello. Il suo posizionamento, però, lascia un po’ a desiderare quando Di Noia firma il raddoppio.
Fazio 5
Sul primo gol della Ternana ha la responsabilità, condivisa con Maracchi, di aver lasciato da solo Di Noia sul cross dalla destra di Zanon. Prova a fare la sua gara in entrambe le fasi, ma oggi i granata hanno una marcia in meno.
Pagliarulo 6
Se dalle sue parti Monachello e Avenatti non creano grossissimi pericoli, il merito è anche suo. Oggi però la difesa non ha la stessa concentrazione delle ultime gare e i due gol presi nel primo tempo ne sono la dimostrazione.
Kresic 5
Un punto in meno rispetto al compagno di reparto perché Monachello spesso e volentieri lo lascia sul posto superandolo con estrema facilità. Prestazione da rivedere in vista del finale di campionato.
Rizzato 6,5
Probabilmente è il meno peggio di tutta la squadra: è vero, il cross del primo gol arriva dalla sua fascia di competenza, ma il terzino sinistro è quello che coniuga meglio e con più continuità le due fasi di gioco, quella difensiva e quella offensiva.
Maracchi 5
Probabilmente la prestazione peggiore da quando il centrocampista è arrivato a Trapani. Non segue Di Noia, poi perso anche da Fazio, in occasione dell’azione del primo gol. Raramente si affaccia in avanti. Dall’81’ Citro s.v. Inserito a risultato già compromesso, il numero 18 non può fare il miracolo.
Colombatto 5
Insufficiente in fase di impostazione, non è un caso se il Trapani oggi si fa vedere in avanti col contagocce e mai in maniera troppo pericolosa. Probabilmente avrebbe anche meritato la sostituzione.
Barillà 5
Il numero 17 non entra mai in partita, anche perché nel primo tempo la squadra lascia campo agli avversari. Dal 50’ Raffaello 5,5 Prova a metterci del suo anche sfruttando la cattiveria agonistica che in un’occasione gli costa il giallo.
Rossi 6
Nel primo tempo è sicuramente l’uomo più pericoloso dei granata, anche perché tenta il tiro più di una volta e da ogni posizione. Dal 50’ Coronado 7,5 Quaranta minuti in campo gli bastano per conquistarsi la palma di migliore in campo tra i granata: prova a mettere in difficoltà Aresti e alla fine lo batte con un tiro da fuori, ma non basta per portare punti a casa.
Manconi 5
Anche per l’attaccante si tratta della peggiore prestazione da quando veste la maglia granata. I primi palloni probabilmente li tocca nella ripresa, ma oggi non ha una sola occasione buona per provarci.
Jallow 5,5
Tra gli ultimi ad arrendersi, leggermente meglio rispetto al compagno di reparto. Se non altro prova a impensierire la difesa rossoverde con progressioni in avanti, anche se spesso si defila dalle vie centrali.

Calori 5 Bruttissimo primo tempo della squadra che lascia troppo campo e troppa libertà alla Ternana per colpire e chiudere la pratica. Un po’ meglio nella ripresa, ma la gestione dei cambi poteva essere sfruttata in modo diverso. Citro, ad esempio, poteva essere inserito qualche minuto prima per provare il tutto per tutto.