Foto di: Birrificio Messina

Birrificio Messina, in tre mesi 1 milione di bottiglie
«Grazie alla città, iniezione di grandissima fiducia»

Redazione

Formazione e lavoro – I 15 mastri birrai hanno centrato un nuovo brillante traguardo. Per celebrarlo lanciano un'edizione speciale della Birra dello Stretto. «È la spinta per continuare a lavorare come abbiamo fatto in questi mesi», commenta il presidente della cooperativa Mimmo Sorrenti 

I mastri birrai di Messina hanno superato il milione di bottiglie vendute. A tre mesi dal lancio delle tre nuove bevande del Birrificio Messina - la Premium, la Doc e la Birra dello Stretto - è stata raggiunta una soglia importante. 

«Ancora una volta - commenta Mimmo Sorrenti, presidente della cooperativa - diciamo grazie alla città e ai tantissimi messinesi sparsi per l'Italia che stanno continuando a sostenere la nostra impresa. Riuscire a centrare questo obiettivo in così poco tempo è per noi un'iniezione di grandissima fiducia ed è la spinta per continuare a lavorare come abbiamo fatto in questi mesi».

Per festeggiare il traguardo, i 15 soci-lavoratori che hanno investito Tfr e risorse per lanciare il progetto, hanno in programma un'edizione speciale della Birra dello Stretto: verranno messe sul mercato 50mila bottiglie verdi, un'edizione limitata che è in vendita già da ieri e che diventa il simbolo di una nuova vittoria.

La prima birra era stata imbottigliata e confezionata lo scorso 29 settembre. Alle 20.09 nascevano ufficialmente le tre bevande, il 26 ottobre le birre hanno lasciato i capannoni dello stabilimento per arrivare finalmente in commercio. Dopo i primi tre giorni dai capannoni erano uscite 260mila bottiglie.