15

Messina, marocchini presi a calci dentro la stazione
Aggressori di nazionalità ceca, francese e svedese

Redazione

Cronaca – È accaduto poco dopo le 20 all'interno dell'atrio. Fondamentale l'intervento della polizia ferroviaria. I tre europei sono stati denunciati con l'accusa di lesioni aggravate. Per le vittime, invece, è stato necessario il ricorso alle cure dell'ospedale Piemonte. Per uno di loro prevista una prognosi di dieci giorni

Aggressione ieri sera nell'atrio della stazione ferroviaria di Messina. L'episodio è accaduto dopo le 20 e ha visto vittime tre giovani marocchini, presi a calci e pugni da altri giovani. Tutti stranieri ed europei: i fermati sono un ceco di 26 anni, un francese e uno svedese, entrambi di 29. 

I tre sono stati intercettati dalla polizia ferroviaria che è riuscita a bloccare gli aggressori, tutti denunciati con l'accusa di lesioni aggravate. Per i marocchini è stato necessario il ricorso alle cure dell'ospedale Piemonte. Per una delle vittime è stata prevista una prognosi di dieci giorni.