Foto di: maurizio campisi

Enna, incendio all'interno del Comune
«Distrutti sia computer che documenti»

Concetta Purrazza

Cronaca – Il rogo si è sprigionato al quarto piano, dove si trova l'ufficio Tecnico. Sul posto sono arrivati polizia e vigili del fuoco. Non si conoscono al momento le cause. All'interno dei locali non c'era nessuno. «Quando sono arrivato non era rimasto più niente», dichiara il dirigente Paolo Puleo

Preoccupazione oggi a Enna per l’incendio che è divampato, intorno a mezzogiorno, nei locali del Comune in piazza Coppola. Un denso fumo nero si è sprigionato dalla finestra del quarto piano dell’ufficio tecnico, mettendo molti in allarme. Sul luogo sono arrivati vigili urbani, carabinieri, polizia scientifica e vigili del fuoco che hanno prontamente domato le fiamme. «Siamo stati avvisati - raccontano dal comando dei vigili del fuoco di Enna - da carabinieri e polizia municipale. Per fortuna all’interno dello stabile non c’era nessuno». Resta da chiarire l’origine dell’incendio. «Al momento - concludono - non siamo in grado di avanzare nessuna ipotesi. Stiamo indagando sulle possibili cause».

Per il dirigente dell’ufficio Tecnico, l’ingegnere Paolo Puleo, si tratta di un disastro. «Gli uffici del quarto piano sono inaccessibili - dichiara -. I computer sono stati gravemente danneggiati dalle fiamme e tutte le pratiche sono andate distrutte». Quando questa mattina Puleo è stato avvisato, era impegnato in «un sopralluogo per risolvere i numerosi disagi provocati dalla neve abbondante dei giorni scorsi». Al suo arrivo in Comune una scena che non si aspettava. «Non era rimasto più niente. Tutto il nostro lavoro era andato in fumo», conclude.