15

Scicli, denunciati due ventenni per cinque scippi
Vittime anziani e donne, poi sparivano nei vicoli

Redazione

Cronaca – La prova per i carabinieri sarebbero gli abiti rinvenuti nelle abitazioni: gli stessi che indossavano al momento dei colpi, ripresi dalle telecamere di videosorveglianza. In due mesi diversi episodi avevano destato preoccupazione

Due ventenni sarebbero i responsabili di cinque scippi a danno di anziani e donne registrati a Scicli, nel Ragusano, da novembre a oggi. I carabinieri della locale tenenza hanno identificato due giovani albanesi incensurati, di 23 e 22 anni. 

Il primo scippo era avvenuto all’inizio del mese di novembre ai danni di una signora di 53 anni; l’ultimo proprio qualche giorno fa, il 23 dicembre, quando gli arrestati sarebbero stati protagonisti di due episodi in un solo pomeriggio, anche in questi casi, a danno di due donne anziane. Gli investigatori hanno acquisito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza presenti nelle zone degli scippi, ricostruendo il modo di agire della coppia, sempre lo stesso: adocchiavano la possibile vittime, anziani o di sesso femminile, si coprivano il volto e agivano rapidamente strappando la borsa e disperdendosi nei vicoli del centro di Scicli. 

Sulla base delle movenze e delle descrizioni fornite dalle vittime, i carabinieri hanno individuato i due giovani e li hanno sottoposti a perquisizione personale e delle rispettive case, dove hanno trovato gli stessi vestiti che indossavano durante gli scippi. I due ventenni sono stati portati in caserma, sono stati sottoposti a fotosegnalamento e rilevazione delle impronte digitali, nonché denunciati a piede libero.