Chiudi ✖
15

Piazza Armerina, 33enne ricoverato per meningite
Sottoposte a profilassi una cinquantina di persone

Redazione

Cronaca – L'uomo si è presentato venerdì con forte mal di testa e irrigidimento muscolare. I sospetti dei sanitari sono stati confermati dagli accertamenti

Un uomo di 33 anni è stato ricoverato all'ospedale di Piazza Armerina perché colpito da meningite virale. Le sue condizioni sono definite serie e sono in corso gli accertamenti per risalite alla possibile fonte di contagio. 

Il giovane si è presentato venerdì all'ospedale Chiello, accusando un forte mal di testa, disorientamentto e rigidità muscolare. Subito i sanitari hanno sospettato di essere davanti a un caso di meningite, confermato dopo gli accertamenti, e in particolare dal prelievo del liquor, effettuato con una puntura lombare. L'uomo è stato quindi trasferito, in isolamento, nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Umberto I di Enna. 

Nel frattempo una cinquantina di persone - i familiari, tutto il personale medico e paramedico e quanti si trovavano al pronto soccorso e nell'astanteria dell'ospedale Chiello -, cioè tutti quelli che sono entrate in contatto con il 33enne, sono state sottoposti a profilassi.

Il paziente, secondo quanto riporta l'Ansa, risponde bene alle terapie e questo tende a far escludere che si possa trattare di meningite meningococcica, quella del tipo più letale. L'uomo, che è stato trattato con antibiotici e antiedemigeni, potrebbe essere dimesso tra qualche giorno.