Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, detenuto prova a fuggire dal carcere
I poliziotti lo riprendono dopo tre quarti d'ora

Il tentativo di evasione si è verificato ieri pomeriggio. L'uomo, originario di Patti, ha sfruttato un ponteggio utilizzato per una ristrutturazione. L'allarme è stato lanciato dalla sala regia, grazie alle riprese delle telecamere di videosorveglianza. Il sindacato Uil Polizia penitenziaria: «L'organico non è sufficiente»

Redazione

Foto di: tempostretto

Foto di: tempostretto

Ha cercato di scappare dal carcere scavalcando il muro di recinzione. È successo ieri pomeriggio a Messina, dove un detenuto originario di Patti ha tentato la fuga. L'uomo si trovava nel cortile interno della struttura Gazzi, quello riservato ai detenuti di media sicurezza, quando è salito su un ponteggio utilizzato per una ristrutturazione. Accortisi di quanto stava accadendo attraverso le telecamere di videosorveglianza, gli agenti della polizia penitenziaria sono riusciti a bloccare l'uomo dopo tre quarti d'ora.

All'indomani dell'episodio, a commentare le condizioni in cui opera il personale di sicurezza del carcere è il sindacato Uil Pubblica amministrazione polizia penitenziaria. «Ancora una volta un sentito grazie agli agenti penitenziari - si legge in una nota del segretario nazionale Armando Algozzino - che producono sicurezza anche in condizioni difficili, a partire dalla carenza di organico. La criticità numero uno è sempre la carenza di organico: a fronte di 261 unità previste, nella casa circondariale ne sono presenti solo 206. I detenuti sono in tutto 237».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×